Pasticceria Benito

La Nostra Storia

Tutto ha inizio con l' intraprendenza del giovane Benito, che grazie alla sua passione, determinazione, intuito e talento, da vita alla Pasticceria Benito con a disposizione solo un piccolo forno a legna e un mattarello fatto a mano da suo suocero.

Quella che era una piccola attività, ora si è evoluta e consolidata e sebbene delle cose siano cambiate da allora, la determinazione, la passione, l' intuito e il talento sono ancora i punti di forza della Pasticceria Benito.

La Nascita

Untitled

È il 1958 quando il giovane e intraprendente Benito, apprendista pasticciere, decide di avviare l’attività a Casal di Principe insieme alla moglie Bianchina.

Un piccolo locale con una piccola insegna, in un paesino agricolo dove i dolci si comprano solo per le feste di matrimonio. L’ intraprendenza e il talento di Benito, presto lo ripagarono per il suo impegno:

La posizione strategica aiutò molto l’ attività, all’ ultima fermata della Alifana, piccolo treno che collega Napoli ai paesi casertani, centinaia di passanti che attirati dal profumo inebriante di vaniglia e fior d’arancio, si lasciavano tentare dai dolci sapori della Pasticceria Benito

Grazie anche ai prezzi contenuti, sempre più persone iniziarono a comprare dalla Pasticceria Benito facendo diffondere questo brand.

La seconda generazione

Si allarga  la famiglia, con Enrico e Patrizia, due figli che crescono in pasticceria perché la  moglie di Benito è la sua prima aiutante.

 

Enrico, A 20 anni lascia gli studi universitari e inizia il suo percorso accanto al padre.
È un susseguirsi di successi e riconoscimenti, si sposa con Pina e la coinvolge nell’attività, nel segno della continuità.

Innova e rinnova, prodotti sempre diversi, sempre eccellenti; in meno di un decennio la sua fama varca i confini del paese e successivamente anche della provincia e della regione.

La qualità è altissima, la voglia di migliorarsi incontenibile e questo gli permette raggiungere livelli di elevata raffinatezza.

lavorazione
12265815_932769910131613_144258556781817543_o

La terza generazione

Grazie all’apporto dei figli di Enrico, Bianca e Benito, la pasticceria continua a crescere.
Benito jr, come suo padre anni prima, abbandona gli studi ed entra nel laboratorio che aveva sempre visto come gioco ma anche come un lavoro duro che contrastava la sua idea del tempo libero, una gabbia che racchiudeva i genitori anche nei giorni di festa ma gli regalava bei ricordi, come i pomeriggi trascorsi con il nonno a decorare i babà con le amarene.

Il laboratorio diventa il suo mondo, impara e sperimenta, cresce professionalmente, segue corsi in Italia e all’estero, scuole di alta formazione che gli svelano la sua vocazione: il cioccolato.

Il “cibo degli dei” è più di una passione, un amore smisurato, come tutta la pasticceria, parte integrante della sua vita: bella da raccontare, entusiasmante da scoprire, un piacere da condividere.

Pasticceria Benito - Oggi

Benito brucia le tappe e primeggia ovunque gareggia. Nel 2013 si classifica primo al premio “Nocciola Romana Dop” in entrambi le sezioni in cui partecipa: torta e scultura di cioccolato.
Alla sua torta a base di nocciole viene dato il nome “Profumo d’autunno” e di tale stagione esprime davvero tutti i sapori, gli odori e i colori.

Da allora è un crescendo di premi e riconoscimenti ma anche di tanta formazione presso i più grandi maestri pasticcieri e cioccolatieri del mondo.

I clienti della pasticceria sono accolti spesso dal largo sorriso di Bianca, altro elemento ormai fondamentale nella gestione dell’attività di famiglia.
Bianca ha una formazione classica e frequenta gli studi giuridici, ma delusa da una giustizia che non funziona, in Campania meno che in Italia, ha riversato nel lavoro le sue doti creative che arricchiscono anche dal punto di vista dell’immagine la già eccelsa abilità dei familiari.

Fino a 20anni fa, il packaging non aveva alcuna importanza nelle strategie di marketing: l’unica cosa che contava era che fosse funzionale.

Oggi invece il pacchetto è la prima cosa che un cliente nota nello scaffale del negozio,rappresentando un importante anello di congiunzione tra il brand ,il consumatore ed il prodotto.Per questo quello della pasticceria Benito è un lavoro di squadra ,è un’esperienza avvolgente tra buon cibo e giuste atmosfere.

Contattaci subito per ricevere informazioni.

Il tuo nome (Obbligatorio)

La tua mail (Obbligatorio)

Oggetto (Obbligatorio)

Il tuo messaggio (Obbligatorio)